Bill Clinton, un grande seguace dell’etica del Veganismo

A seguire la filosofia del Veganismo sono ormai tante persone e tra la mischia ci sono pure tanti VIP fieri della propria etica e fermamente conviti di ciò che fanno. A seguire questo stile di vita è anche l’ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton. A confermarlo, anche Lo Sfoglio, che lo ha incluso in una lista di personaggi famosi diventati vegani. Dai mega hamburger e le tipiche ciambelle americane, Clinton ha deciso di stravolgere completamente la sua vita diventando vegano. L’importante decisione è stata presa dall’ex presidente dopo un infarto che ha messo a rischio la sua vita.

In un’intervista alla CNN Bill Clinton racconta di come ha cambiato il suo stile alimentare a 65 anni dopo un grande spavento: «Sono stato davvero fortunato a non morire d’infarto. Ho capito che stavo giocando alla roulette russa mettendo a rischio la mia vita». La decisione è stata presa nel 2004 subito dopo l’operazione per un quadruplo bypass. L’ex presidente aveva già cambiato le sue abitudini alimentari migliorando la dieta e tagliando le calorie, ma questo non bastava perché il colesterolo che assumeva rimaneva troppo per il suo corpo, come egli stesso afferma nella sua frase «senza sapere se il mio corpo avrebbe generato abbastanza enzimi per poterlo sopportare». Il risultato è stato un blocco cardiaco, come lo stesso dice: «non avrei avuto quel terribile blocco cardiaco. Ecco quando ho preso la decisione di cambiare per davvero».

Da quel momento Bill Clinton ha deciso di eliminare dalla sua dieta latticini, uova, carne, olio, per preferire verdure, legumi, frutta a tanti altri alimenti di origine vegetale. In effetti il suo sistema cardiocircolatorio, da quando ha cambiato stile di vita, è molto migliorato. Afferma, infatti: «I miei esami del sangue sono buoni, e tutti i miei segni vitali pure: io sto davvero bene e ho anche più energie».

Inoltre, le nuove abitudini alimentare dell’ex presidente, gli hanno permesso di togliere ben nove kg. Da quel momento Clinton si è impegnato in una campagna di sensibilizzazione alimentare nelle scuole per incoraggiare i ragazzi a fare tanta attività fisica e a svolgere una corretta e sana alimentazione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*